[ENGLISH VERSION BELOW]

Il Duomo è la duecentesca Cattedrale di Santa Maria Annunziata, un edificio in arenaria ricostruito più volte nel corso degli anni (la facciata è stata restaurata nel XX secolo). L’ingresso principale è il Portale della Redenzione, decorato da bassorilievi trecenteschi. All’interno si trovano pregevoli altari e statue: se volete vedere le opere del Tiepolo cercate le cappelle della Santissima Trinità, dei Santi Ermacora e Fortunato e del Santissimo Sacramento. Il campanile ottagonale del 1441 ha una forma un po’ tozza: infatti, sorge su un precedente battistero e per questo motivo non fu possibile realizzare l’altezza progettata. Attualmente ospita il Museo del Duomo assieme alla Cappella di San Nicolò, che custodisce opere e oggetti legati al periodo dei patriarchi, in particolare alla vita di Bertrando. Ci troverete alcuni affreschi di Vitale da Bologna e, nel battistero, la stupenda arca marmorea di Bertrando, un capolavoro di scultura gotica che risale al 1348. È un bellissimo sarcofago con bassorilievi ai lati dell’urna, sorretto da cinque statue di Sante che ne tengono il peso sulla testa.


[ENGLISH VERSION]

The Duomo is the Cathedral of Santa Maria Annunziata, built with sandstone in the 13th century and rebuilt several times in the following years (the facade has been renovated in the 20th century). The main entrance is the “Portale della Redenzione” (Portal of Redemption), which is decorated by bas-relief according to 14th-century models. Inside there are both altars and statues: if you want to appreciate Tiepolo’s works you should look for the “Cappella della Santissima Trinità”, “Cappella dei Santi Ermacora e Fortunato” and the “Cappella del Santissimo Sacramento”. The octagonal bell tower built in 1441 has a slightly chunkier look: it was built upon an old baptistery and therefore it wasn’t possible to build it as high as it was planned. At the moment, it hosts the “Museo del Duomo” (Duomo’s Museum) together with the “Cappella di San Nicolò, where you can find works and objects belonging to the patriarch’s times, especially those related to Bertram’s life. There are some frescos made by Vitale da Bologna and, in the baptistery, the marvellous Bertram’s marble ark, a masterpiece of Gothic sculpture, which dates back to 1348. It is a gorgeous sarcophagus decorated with bas-relief and sustained by 5 statues of saints holding the weight on their head.